in

POLL: Liberare il Castello Colonna dal carcere?

Edificato molto probabilmente nella seconda metà del IX secolo sopra ad un preesistente fortilizio longobardo, il Castello Colonna offriva, grazie all’imponente struttura muraria, protezione alle popolazioni locali dominate prima dai Longobardi e poi dai Normanni. Fu costruito all’inizio della dominazione normanna ed è ricordato nei documenti come ‘Domus domini imperatoris in Ebulo’ e considerato uno fra i più importanti del medioevo.

Esiste anche un documento che risale al lontano 1640 che parla dei cambiamenti subiti dal Castello che fu ingrandito e fortificato: la sua è una struttura imponente e contiene ben quattro torri, due normanne a forma quadrilatera e due sveve a forma cilindrica sul lato occidentale.

Al suo interno fu poi edificata anche la chiesetta di San Marco. Il complesso, attualmente casa circondariale, è comunemente identificato come Castello Colonna in quanto nel XV secolo subì consistenti restauri per conto, appunto, di Antonio Colonna, nipote del Papa Martino V.

  • Vuoi liberare il Castello Colonna dal carcere?

    • SI
    • NO

RECENSIONE&COMMENTI

Scrivi una recensione

Grazie per aver inviato il tuo commento!
Hai già recensito questo post o non puoi recensire questo post.

Loading…

0

Commenti

0 commenti

Aiutaci a costituire l’Associazione Ebolitani nel Mondo